• Baurealisation
  • Liegenschaftsverwaltung
  • Unternehmensberatung
  • Rechtsberatung
  • Treuhand
Gretler & Partner AG
Gretler & Partner AG

Die Gretler & Partner AG zählt zu den renommierten Anbietern von Immobilien- und Unternehmensdiensten in der Deutschschweiz und im benachbarten Ausland. Fokussiert auf den Immobilienbereich werden Dienstleitungen wie Baurealisation, Liegenschaftsverwaltung, Treuhand und Rechtsberatung angeboten.

  • Softwareentwicklung
  • Grafik & Webdesign
  • Marketing / SEO
  • Domainreseller
  • Schulungen
gretler intermedia GmbH
gretler intermedia GmbH - Internetagentur und Softwareentwicklung

Die gretler intermedia GmbH realisiert webbasierte Software, Schnittstellen und Webseiten, die E-Business-Prozesse in Unternehmen unterstützen. Die Kundenbetreuung umfasst ganzheitliches Marketing mit Beratung, Strategieentwicklung, Werbung und Design für ein einheitliches Erscheinungsbild.

Tipps

Web 2.0 Projekte

Online-Communities, Webbasierte Software, Schnittstellen und Internetauftritte

Haben Sie den Aufbau oder Erweiterung eines Portals oder Online Community geplant? Oder kommt Ihr Portal an seine Leistungsgrenzen? Dann kontaktieren Sie uns. Wir beraten Sie gerne und unterstützen Sie bei der Realisierung.

Domainregistrierung

Kostengünstige DNS Services und Domainregistrierungen,
-verwaltung und TLD-Strategie

Mit einem Leistungsspektrum von über 240 internationalen Top Level Domains (TLD) gehört gretler intermedia zu den wenigen Domaingrosshändlern, die Ihnen alle Leistungen aus einer Hand anbieten.

Wir bieten Ihnen die Aufnahme Ihrer DNS Einträge auf unseren Nameservern.

ots-News: Italian

Società Svizzera degli Impresari-Costruttori: L'esposizione "Costruisci la tua Svizzera del futuro" mette in scena i desideri di 6000 persone (IMMAGINE)

08.04.2021 | 13:56 Uhr | Ressort: | Quelle: Presseportal

21-04-08-turm-01.jpgUno sguardo all'esposizione interattiva Tour d'horizon nel Museo dei trasporti di Lucerna. / Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch/fr/nr/100051907?langid=4 / L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "obs/SBV Schweiz. Baumeisterverband/CHRISTIAN PFAMMATTER"

Lucerna (ots) - L'esposizione "Tour d'horizon - Costruisci la tua Svizzera del futuro" nel Museo dei trasporti di Lucerna offre l'opportunità unica di approfondire le diverse interazioni che caratterizzano il settore dell'edilizia. L'esposizione rientra nell'ambito del grande sondaggio rappresentativo condotto tra la popolazione dalla Società Svizzera degli Impresari-Costruttori. La nuova esposizione nel Museo dei trasporti offre attrazioni, giochi e percorsi interattivi per tutte le fasce d'età fino alla fine di maggio 2021.

Il Museo dei trasporti della Svizzera apre le porte nei mesi di aprile e maggio a una nuova iniziativa per tutta la famiglia: una mostra interattiva nella Tour d'horizon, la torre del futuro della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC). Il percorso "Tour d'horizon - Costruisci la tua Svizzera del futuro", rivolto a tutte le fasce d'età, vuole far conoscere ai visitatori, sotto forma di giochi, le aspettative della popolazione svizzera su come dovrebbe essere il nostro paese nel 2040 e le misure edili che potrebbero essere attuate per realizzare questi desideri.

L'esposizione presenta le idee di 6000 persone

Nel corso del 2020 la SSIC ha condotto un sondaggio su larga scala tra la popolazione nell'ambito del progetto "Tour d'horizon". Con questo sondaggio l'associazione si è posta l'obiettivo di conoscere le aspettative dell'opinione pubblica nei confronti del settore dell'edilizia entro il 2040. Gli svizzeri sono stati invitati a partecipare al sondaggio dal titolo "Costruisci la tua Svizzera del futuro". Ai partecipanti è stato richiesto di esprimere le aspettative e i desideri personali riguardo all'edilizia residenziale, alla mobilità e alla pianificazione del territorio.

Sono state oltre 6000 le persone che hanno partecipato al sondaggio, esprimendo i loro desideri nei confronti del nostro settore edile. Tra queste c'erano i visitatori della Swissbau di Basilea, dove nel gennaio del 2020, ancora prima dello scoppio della pandemia di coronavirus, era stata presentata la torre mobile del futuro della SSIC; le migliaia di visitatori che negli scorsi mesi hanno visitato il Museo dei trasporti della Svizzera, gli utenti di internet che hanno compilato il sondaggio online, ma soprattutto i partecipanti di uno studio rappresentativo condotto dall'istituto di ricerca Demoscope.

Tanti giochi per grandi e piccoli

L'esposizione "Costruisci la tua Svizzera del futuro" mette a disposizione, come qualsiasi altro museo che si rispetti, tanti chiari pannelli informativi. La particolarità, però, che la caratterizza consiste nel presentare in maniera creativa, per mezzo di giochi, i singoli aspetti delle aspettative della popolazione nei confronti dell'edilizia. I giochi per grandi e piccoli affrontano le sfide che il settore dell'edilizia e la società dovranno fronteggiare, come ad esempio "lo sviluppo delle regioni periferiche e di montagna", "la preferenza per il trasporto privato rispetto a quello pubblico" oppure "l'economia circolare e i materiali da costruzione". Il percorso si conclude con il tema chiave del "futuro dell'edilizia": i giovani e tutti gli interessati hanno l'occasione di informarsi sulle eccezionali opportunità di formazione e carriera nel settore dell'edilizia per mezzo di interessanti giochi e gadget, come ad esempio gli occhiali per la realtà virtuale.

L'esposizione può essere visitata fino al 30 maggio 2021. La Tour d'horizon all'interno del Museo dei trasporti della Svizzera e il Museo dei trasporti della Svizzera sono aperti tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18.

Il sondaggio ha rivelato aspettative elevate nei confronti del settore svizzero dell'edilizia

Il sondaggio, condotto su larga scala tra la popolazione, dal titolo "Costruisci la tua Svizzera del futuro", ha rivelato aspettative elevate nei confronti del settore edilizio svizzero del futuro nonché desideri in parte contraddittori, che il settore dell'edilizia intende affrontare. L'esposizione interattiva, visibile per la prima volta nei mesi di aprile e maggio nella Tour d'horizon nel Museo dei trasporti di Lucerna, mostra le contraddizioni emerse in tutta la loro ampiezza, mettendo in luce gli interessi contrastanti, sempre più rilevanti per il futuro, espressi dai partecipanti al sondaggio, come il desiderio maggioritario di abitare in case unifamiliari o in piccole porzioni di abitazioni plurifamiliari e contemporaneamente il desiderio di densificazione. Il tema delle preferenze abitative, trainato anche dalla tendenza a un incremento dell'home office, sta acquisendo sempre maggiore importanza dal punto di vista delle dimensioni e della qualità delle abitazioni e i nuovi alloggi dovrebbero sorgere soprattutto nelle città. Da questo punto di vista il settore edilizio propone soluzioni che prevedono una modernizzazione forzata del patrimonio edilizio soprattutto nelle aree più densamente popolate.

L'esposizione affronta anche un altro aspetto interessante, ossia le aspettative nei confronti della mobilità. Un accesso più rapido e agevolato alle località di montagna e di villeggiatura svizzere sta acquisendo sempre maggiore importanza. Per gli spostamenti personali sia la popolazione rurale sia gli abitanti delle città puntano sul traffico lento, ma soprattutto sui mezzi di trasporto individuali, come lo scooter o l'auto, che grazie ai nuovi sistemi di trazione stanno attraverso una fase di rapida ascesa. Ma sono proprio quei mezzi di trasporto che oggi le città e gli agglomerati vogliono in parte limitare o vietare. La mobilità nei centri urbani e nelle aree densamente popolate ha bisogno di soluzioni, a cui devono contribuire tutti i vettori di trasporto.

E la popolazione come immagina la "Svizzera del 2040"? Una svizzera cittadina o una Svizzera rurale? Quali opportunità di sviluppo offrono le nuove forme di lavoro digitali alle aree periferiche? Il settore edilizio è un'importante fonte di reddito nelle regioni di montagna e nei cantoni rurali ed è consapevole del potenziale di queste regioni. Tuttavia queste sinergie possono essere pienamente sfruttate se, come ha rivelato il sondaggio, la maggior parte delle persone nelle aree rurali e montane si auspica che la Svizzera rimanga il paese di Heidi anziché proseguire sulla strada del progresso? Il settore edilizio rappresenta un essenziale datore di lavoro e un importante potere economico e potrebbe assumere un ruolo di intermediario in entrambe le "Svizzere".

Per maggiori informazioni sul sondaggio è possibile consultare l'opuscolo " Mobilità, spazio vitale, lavoro, tempo libero, ambiente e sviluppo territoriale entro il 2040: Ecco cosa vogliono gli svizzeri ": http://ots.ch/YVt6y7

Contatto:

Bernhard Salzmann, responsabile Politica + comunicazione SSIC
Tel.: +41/78/762'45'31
E-Mail: bsalzmann@baumeister.ch

Matthias Engel, portavoce SSIC
Tel.: +41/78/720'90'50
E-Mail: mengel@baumeister.ch

Alex Piazza, amministratore delegato di apimedia ag e organizzatore del percorso multimediale nella Tour d'horizon
Tel.: +41/79'959'25'13, info@apimedia.ch